Quantcast

BACH A PALAZZO DUCALE

BACH A PALAZZO DUCALE
“Concerto madrigalesco” inaugura la rassegna dedicata al grande compositore e musicista tedesco

Domenica 29 maggio la Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale ospiterà alle ore 11 “Concerto madrigalesco”, l’appuntamento musicale che inaugura la rassegna “Bach a Palazzo Ducale”

Fiorella Andriani al flauto traversiere, Mauro Lopes al violino e Luca Guglielmi al fortepiano eseguiranno alcune composizioni di Johann Sebastian Bach. In particolare, 
Fantasia [Preludio] in do minore BWV 997/1; Sarabanda in do minore BWV 831a/7; Fantasia in do minore sopra un Rondeaux BWV 918.

I concerti sono organizzati in collaborazione con GOG Giovine Orchestra Genovese.
L’ingresso è libero, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per assistere al concerto è richiesta la mascherina FFP2

Johann Sebastian Bach al suo tempo era certamente ritenuto il miglior organista in grado di improvvisare su qualunque tema gli venisse suggerito. In realtà le sue capacità ottenevano risultati superlativi in ogni campo e la conoscenza della tecnica di tutti gli strumenti ad arco o a fiato era incredibile. 

Durante un soggiorno a Postdam, Bach ricevette da Federico II il Grande l’invito a improvvisare su un tema creato dal Re di Prussia. L’ammirazione fu tale che in seguito, tornato a Lipsia creò un ciclo di canoni e fughe denominati Ricercare cui aggiunse la Sonata per flauto, lo strumento prediletto da Federico II, violino e basso continuo.

Nella parte più matura della sua vita, anche casualmente come nel caso dell’Offerta musicale, dedicò una importante attenzione all’aspetto razionale o, potremmo dire, matematico del pensiero musicale attraverso due grandi opere: l’Offerta musicale, appunto, e l’Arte della Fuga.

 

 

Redazione PortofinoNews

redazione@portofinonews.it

Apunt Media

Art3f Monaco

Palio del Tigullio 2022

IV Tributo a Carlo Riva 2022

Amerigo Vespucci a Rapallo - 30/05/2022