Quantcast

35° CONCORSO PIANISTICO NAZIONALE "J. S. BACH"

SESTRI LEVANTE – Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il Concorso Pianistico Nazionale “J. S. Bach” - Città di Sestri Levante, organizzato dal Comune di Sestri Levante, dall’Associazione Musicale “Ars Antiqua” e Mediaterraneo Servizi. 
L’edizione 2022 è una tappa particolarmente importante, il Concorso riprende dopo due anni di forzata interruzione a causa della pandemia. In una situazione non ancora del tutto risolta e ancora penalizzata da una didattica che  ha dovuto confrontarsi con molte difficoltà, organizzatori e amministrazione civica hanno fortemente voluto dare un positivo segnale di ripresa.

Dichiara Valentina Ghio, sindaca di Sestri Levante: “Come sempre, e a maggior ragione dopo due anni di stop forzato, siamo felici di ospitare il Premio Bach, una manifestazione di altissima qualità che ben si inserisce nel panorama degli eventi culturali di Sestri Levante. A tutti i giovani partecipanti va il mio in bocca al lupo e all'Associazione Ars Antiqua e al Maestro Vittorio Costa i miei complimenti e ringraziamenti per l'organizzazione dell'evento”.

L’inizio del Concorso è programmato per giovedì 28 aprile e si concluderà domenica 1 maggio alle ore 16,30 con il concerto dei vincitori e la cerimonia di premiazione. Saranno quindi dedicate alla grande musica quattro giornate durante le quali la giuria ascolterà i concorrenti delle varie categorie.
L’iniziativa giunge alla 35a edizione, dimostrandosi uno dei più longevi concorsi italiani, a testimonianza della sua vitalità e della sua solidità. I numeri di questa corposa attività sono davvero notevoli: circa 3.000 giovani talentuosi pianisti sono giunti a Sestri nelle varie edizioni; molti di essi si sono avviati ad una importante carriera concertistica o didattica. Per tutti si è certamente trattato di una importante tappa di crescita, maturazione e confronto.
Questa manifestazione, dedicata ai giovani e giovanissimi pianisti, è stata fondata nel 1985; fin dalle prime edizioni il Concorso ha visto la partecipazione di numerosi concorrenti provenienti da tutte le regioni italiane. Nel corso degli anni il “Bach” di Sestri Levante si è conquistato la fama di concorso particolarmente qualificato, grazie all’impostazione dei programmi musicali richiesti e al lavoro delle prestigiose giurie che si sono avvicendate nei vari anni, sempre composte da direttori di Conservatorio, docenti e concertisti affermati a livello internazionale. Ugualmente importante per raggiungere questi risultati l’organizzazione curata in ogni dettaglio (spesso citata come punto di riferimento per altri concorsi) e l’accoglienza dei concorrenti, messi nelle migliori condizioni per esprimere il loro talento. 

”Oggi possiamo affermare che il Bach rappresenta un riferimento di punta nell’ambito dei concorsi pianistici a categorie. Ciò è testimoniato dal livello altissimo dei vincitori e dall’adesione delle migliori scuole pianistiche italiane. Il Convento dell’Annunziata, come sempre, rappresenta un magnifico palcoscenico per la manifestazione”, dichiara Camilla Capozzi, Direttore Operativo di Mediaterraneo Servizi.

La Giuria 2022, che verrà ufficializzata in occasione dell’inizio del concorso, si avvarrà anche questa volta di musicisti di fama internazionale e riconosciuta professionalità, fattore fondamentale per il prestigio della manifestazione. Tra i nomi più blasonati che hanno partecipato alle giurie delle ultime edizioni citiamo: Sergio Perticaroli, Marcella Crudeli, Riccardo Risaliti, Roberto Cappello, Daniel Rivera, Remo Vinciguerra, Franco Medori.
Notevole anche il valore promozionale del concorso, che viene pubblicizzato in modo capillare in tutto il territorio italiano, legando il nome di Sestri Levante ad una iniziativa di così alto valore culturale.
Sede del Bach sarà, anche quest'anno, il Convento dell'Annunziata, situato in una delle zone più suggestive di Sestri, tra la Baia del Silenzio e il mare aperto,  un formidabile biglietto da visita per coloro che giungono a Sestri per la prima volta.
Il Concorso Pianistico Nazionale “J. S. Bach” è articolato in due sezioni - solisti e pianoforte a 4 mani - e in dodici categorie secondo l’età dei concorrenti: dai giovanissimi nati nel 2013 e seguenti anni, si arriva fino ai ragazzi nati nel 2001. Per tutte le categorie è prevista l’esecuzione di brani a libera scelta e pezzi d’obbligo di J. S. Bach al quale è intitolato il Concorso.
È prevista l'assegnazione di borse di studio ai vincitori di tutte le categorie e del premio "Città di Sestri Levante" per il vincitore assoluto del Concorso, a riprova dell’attenzione che il Comune di Sestri, Mediaterraneo e l’Associazione Ars Antiqua rivolgono ai giovani.
Tutte le prove, che avranno luogo mattina e pomeriggio nei 4 giorni del Concorso, sono aperte al pubblico.  Domenica 1 maggio, alle ore 16,30 si svolgerà il concerto di tutti i vincitori e la cerimonia di premiazione, i  vincitori del Bach riceveranno un ulteriore invito nell'ambito delle manifestazioni musicali sestresi del 2022.

Per l’ingresso in sala è necessario esibire il greenpass e indossare la mascherina ffp2.
È attivo il sito dedicato al concorso, dove è possibile prendere visione del regolamento, degli orari dettagliati delle varie giornate, della giuria e di altre informazioni, all’indirizzo www.concorsobach.it

Redazione PortofinoNews

redazione@portofinonews.it

Yacht Show 2022

Il Genoa e 777 Partners a Portofino

Portofino il concorso lirico più giovane del mondo

LA STORICA FIAT 500 DI NUOVO IN PISTA A MONACO

Apunt Media