Quantcast

CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA AL PRINCIPE ALBERTO II DI MONACO

“In virtù degli storici legami con la famiglia Grimaldi e delle comuni radici linguistiche e culturali tra la Città di Genova e il Principato di Monaco”, è con questa motivazione che il Sindaco di Genova Marco Bucci domani, sabato 23 aprile, conferirà la cittadinanza onoraria al Principe Alberto II di Monaco nell’ambito delle celebrazioni della Festa della Bandiera e di San Giorgio a Palazzo Ducale. Prima dell’inizio ufficiale della cerimonia, alle 15.45 nella Sala del Minor Consiglio sarà scoperta la targa a ricordo del conferimento della cittadinanza.

La città di Genova e l’antico casato Grimaldi, di cui il Principe Alberto II di Monaco è l’attuale rappresentante, sono stati interessati da comuni eventi storici. La famiglia Grimaldi diventò una delle più importanti e potenti casate della nobiltà feudale della Repubblica di Genova grazie alle attività del commercio e della navigazione – insieme ai Doria, agli Spinola e ai Fieschi -, annoverando tra i suoi componenti numerosi senatori e magistrati, nonché sei dogi che succeduti tra il 1671 e il 1775. 

Principato di Monaco e Genova hanno radici linguistiche e culturali comuni, costantemente rinnovate grazie all’importante lavoro delle istituzioni culturali locali fra cui il Comitàu Nasiunale d'ë Tradiçiùe Munegasche. Nel 2018 il Comune di Genova ha aderito all’Associazione dei Siti Storici Grimaldini di Monaco con l’intento di riunire, valorizzare e promuovere i siti storici della famiglia Grimaldi a livello storico, culturale e turistico, manifestando così la sua volontà di sviluppare importanti momenti di condivisione con il Principato di Monaco. Obiettivi di promozione e valorizzazione fortemente perseguiti anche dalla nostra città.

Il Principe Alberto II di Monaco si è distinto per il suo impegno nella difesa dell’Ambiente, tanto da creare nell’anno 2006 la Fondazione a lui intitolata attraverso la quale promuove la gestione sostenibile ed equa delle risorse naturali supportando l’attuazione di soluzioni innovative ed etiche principalmente nei settori dei cambiamenti climatici, della biodiversità e dell'acqua. Un impegno per la salvaguardia dell’ecosistema che accomuna quello della città di Genova aderente alla Carta di Partenariato del Santuario Pelagos, sottoscritta da Francia, Italia e Principato di Monaco per la protezione dei mammiferi marini dalle minacce derivanti dalle attività umane.

Numerosi, nel corso del tempo, sono stati i segnali di vicinanza a Genova espressi dal Principe Alberto II di Monaco. Particolarmente sentito quello successivo al tragico evento del crollo di ponte Morandi quando dispose che durante i funerali di Stato venissero ammainate tutte le bandiere monegasche, anche presso le rappresentanze diplomatiche e consolari all’estero.

Nel 2010 il Principe Alberto II di Monaco è stato nominato membro onorario dell’Accademia Ligure di Scienze e Lettere e nel 2014 l’Università di Genova gli ha conferito la Laurea Honoris Causa in “Scienza del Mare”.

Ufficio Stampa Comune di Genova

 

Foto: Di Michel Ravassard - Questo file è stato fornito dall' UNESCO (unesco.org) come parte di una collaborazione GLAM-Wiki., CC BY-SA 3.0 igo, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37387370

Redazione PortofinoNews

redazione@portofinonews.it

Yacht Show 2022

Il Genoa e 777 Partners a Portofino

Portofino il concorso lirico più giovane del mondo

LA STORICA FIAT 500 DI NUOVO IN PISTA A MONACO

Apunt Media