Portofino, Santa e Rapallo: alleanza storica per servizi e turismo

il
 

Bike Sharing comprensoriale, un unico servizio di pulizia del mare, la possibilità di far spostare i residenti sui traghetti con tariffe agevolate e soprattutto un calendario condiviso fra i tre Comuni in modo da non accavallare le manifestazioni. Sono i punti concordati nella prima riunione “storica” tra i sindaci di Portofino, Santa Margherita Ligure e Rapallo organizzata con la volontà di fare sistema e collaborare su argomenti d’interesse comprensoriale. I tre primi cittadini, tutti sotto i 40 anni, si sono incontrati a Santa Margherita. «È stato un incontro storicamente importante – ha detto il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco – che rappresenta un inizio ufficiale di un progetto comprensoriale». «Questo primo – ha sottolineato il sindaco di Portofino Giorgio D’Alia – dimostra un netto cambiamento di rotta rispetto al confronto che ci dev’essere tra cittadine limitrofe. Occorre risolvere, ove possibile, le problematiche in maniera unitaria soprattutto coordinandosi nei vari ambiti per migliorare l’offerta turistica e la qualità della vita dei residenti».

 

«È stato un incontro proficuo, sia per sviluppare una visione d’insieme che per dimostrare concretezza operativa – è stato il commento del sindaco di Santa Margherita Paolo Donadoni – Abbiamo lavorato sulla tutela del territorio a partire dalla mobilità sostenibile e sulla promozione turistica a partire dal coordinamento degli eventi, delineando linee guida in grado di tracciare un passo nuovo nei rapporti comprensoriali». Mentre per il bike sharing e i battelli della pulizia del mare si dovrà aspettare il 2015, il calendario condiviso degli eventi è un’iniziativa che sarà operativa da subito e troverà le sue prime applicazioni già per il periodo invernale.