Mercato immobiliare: Santa Margherita regina d’Italia

il
 

Santa Margherita Ligure guadagna una posizione rispetto al 2012 superando Forte dei Marmi e piazzandosi prima assoluta nel ranking nazionale. La cittadina del Tigullio diventa così la località turistica italiana dai valori immobiliari più elevati (fino a 15.500€ al metro quadro per le case di maggior pregio). Alassio e Sestri Levante conoscono invece dei valori in discesa, passando da 9.100€ a 8.500€ al metro quadro la prima, e da 8.900€ a 8.500€ al metro quadro per la seconda. Questi i risultati salienti per la Liguria che emergono dall’annuale ricerca di Fimaa/Confcommercio sul mercato delle case vacanze presentata oggi a Roma.

 

«I risultati di questa ricerca obbligano l’amministrazione a due riflessioni, opposte tra loro – dice il vicesindaco di Santa Margherita Ligure con delega ai servizi alla persona Emanuele Cozzio – Da una parte c’è la soddisfazione nel sapere che Santa Margherita Ligure negli anni ha saputo confermare offerte di qualità in termini di accoglienza e di pregevolezza ambientale, uno standard che dobbiamo impegnarci a mantenere; dall’altra questi dati confermano in modo evidente le molteplici difficoltà dei nostri residenti, in particolar modo giovani e anziani, a restare in città o a comprare un’abitazione nel luogo in cui si è nati e cresciuti».

 

«Il nostro impegno – continua Cozzio – è mettere in campo tutti gli strumenti possibili per aiutare la residenzialità. L’elevato livello del mercato immobiliare si ripercuote ovviamente anche su quello delle locazioni non a caso uno dei primi atti su cui abbiamo lavorato, in questi primi due mesi di governo, è stata l’adesione all’Agenzia Sociale per la Casa Ambito Tigullio promossa da A.R.T.E. su iniziativa della Regione Liguria che avrà l’obiettivo di far incontrare domanda e offerta su un canone di locazione sostenibile e con idonee garanzie in favore dei proprietari».